TU CHE NE PENSI?

Tu che ne pensi?

14 maggio 2011 alle ore 1.00

                      Pensare in grande fa bene all’anima.

Questa nostra realtà ci impone di allargare gli orizzonti e ci obbliga di porci

Alcune domande

1) Vogliamo vivere rassegnati il nostro quotidiano?

2) Vogliamo vivere in maniera critica il presente?

3) Vogliamo essere protagonisti del nostro avvenire?

Bene se questi sono i quesiti che ci poniamo, non possiamo fare a meno di pensare positivo e impegnarci a sviluppare un progetto che possa rappresentare il volano di un cambiamento mentale per far si che la nostra Città di Gimigliano possa trarne vantaggio.

Le difficoltà che il nostro paese vive sono molteplici ma si può partire da queste difficoltà per costruire un progetto che possa dare respiro all’economia locale e speranza alle nuove generazioni.

Noi viviamo alle porte della Città Capoluogo di Provincia e questo ci pone rispetto ad altri paesi in una situazione di vantaggio e quindi puntare a valorizzare il territorio dotandolo di un collegamento stradale che possa ridurre i tempi di percorrenza su Catanzaro, questo sarebbe sicuramente la premessa che possa germogliare quell’interesse di investimenti sul territorio che tanto auspichiamo.

Dobbiamo coinvolgere tutti i paesi dell’entroterra su cui le Ferrovie della Calabria assicurano un collegamento con la Città Capoluogo, ad un progetto di sviluppo e mantenimento di tale servizio in modo tale che la tratta Gimigliano Catanzaro rappresenti effettivamente un valore aggiunto che possa contribuire allo sviluppo di tutto il territorio Gimiglianese.

Questi due presupposti, sono la base per far sì che si possa destare interessi di investimenti economici e residenziali aprendo di fatto enormi possibilità .

Inserire queste poche cose in un discorso più ampio di sistemazione idrogeologico di tutto il territorio sarebbe sicuramente una soluzione di grande respiro.

Abbiamo un vasto territorio a disposizione, ma privo di infrastrutture “basta pensare all’area di Porto” e da qui che bisogna ripartire tenendo in considerazione che quest’area ha già enormi possibilità di sviluppo che potrebbe generare interessanti progetti economici sia privati che pubblici.

U CORACE SI RIVOTA

Valentino Fragiacomo

TU CHE NE PENSI?ultima modifica: 2013-12-01T17:48:22+01:00da vales04

Lascia un commento